MQC

A quasi un anno dalla nascita di FM MONTANO, siamo pronti a presentare il 2° Field Day FM che si terrà Domenica 10 Aprile 2016. Field Day, ovvero giornata sul campo. Un'occasione per testare attrezzature e nuove locations annotando info preziose per future attività di Protezione Civile - Emergenze Radio - Radioassistenze. Stazioni portatili e mobili saranno operative con l'obiettivo primario  di creare un network in stile"Ace High" volto al massimo ottenimento del qrb. Per l'occasione saro' attivo con il team del "Proratado" da quello che consideriamo uno dei siti piu' strategici dell'Appennino Ligure. Non sveliamo ancora il nome della cima ma le aspettative sono molte così com'è davvero tanta la voglia di arrivare lontano con i nostri segnali, ai vostri ricevitori, oltre i limiti della fisica e senza propagazione. Se poi quest'ultima farà il suo ingresso, sarà per Tutti motivo in piu' di esaltazione. Sicuri della Vostra partecipazione Vi confermiamo che il Regolamento è rimasto identico a quello redatto nel 2015 e di cui segue. InvitandoVi a seguire il nostro Forum per gli aggiornamenti sul Field FM 2016, Vi aspettiamo numerosi on the Air!

73' - IZ1FUM Davide -Manager FM Montano -MQC Club

Benvenuta(o)

Questo testo serve solo da esempio. Sostituiscilo con i tuoi testi.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero et accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi.


                                                                          2° FIELD DAY FM 2016
 

Date e orari: dalle ore 08.00 ora locale alle ore 20.00 di Domenica 10 Aprile 2016 (12 ore)

Modo di emissione : FM

Potenza: max 5 watt

Frequenze operative : 50 – 145 – 433 mhz 

Frequenze monitor di chiamata (simplex): 50.400 - 145.500 -433.500

Categorie: 1P (portatile) – 1M (mobile)

Rapporti: Rapporto RS seguito dal QTH locator (es: 59 –jn44vs)

Punteggio: il punteggio sarà calcolato in base al QRB - un punto per chilometro

Definizione di Stazione : le stazioni portatili (a piedi) e mobili (autovetture, caravan e roulotte) dovranno avere alimentazione autonoma (batterie, celle solari , generatori ecc).

Non è concesso l’utilizzo di corrente elettrica da immobili, rifugi ecc.

Entrambe le categorie (1P o 1M) dovranno uscire con la dicitura “/portatile” o “/mobile” seguita dal prefisso, anche se della stessa call area (Es: “iz1fum portatile 1” oppure ” iz1fum mobile 1”). Per le stazioni “portatili” è richiesto un dislivello percorso di almeno 200 mt e 30’ di cammino.

Pratica operativa: è consentito max. un QSO per ogni ripetitore collegato, da effettuare su ognuna delle tre bande.Per il calcolo del QRB,sempre nel caso del qso via ponte radio, si farà riferimento al QTH locator del repeater stesso e non a quello della stazione collegata, e sempre sul log, in formato Excel, si inserirà il nominativo del ripetitore seguito da quello della stazione lavorata per un totale di due indicativi.Facciamo un esempio pratico: se IZ1FUM contatta IK0BDO sul ripetitore IR5AA del Monte Amiata, nel log di IZ1FUM comparirà : IR5AA-IK0BDO (nello spazio dedicato al call) seguito dal qth locator del ripetitore. Le due stazioni avranno esaurito pertanto la possibilità di andare a punteggio sul sistema del Monte Amiata ma potranno ancora tentare altri ponti radio sempre in 2 metri e naturalmente in 6 metri e 70 centimetri. Importante  ricordare massimo un qso su ogni ripetitore. A fine di log non sono ammessi qso via nodi -echolink. Per le "dirette-simplex" è ammesso massimo 1 qso per banda con la stessa stazione.

Esempio: terminato il qso sul repeater dell'Amiata IZ1FUM potrà invitare IK0BDO su una frequenza in diretta (145.500 fm) e andare nuovamente a punteggio con la stessa stazione,questa volta facendo riferimento al qth locator di IK0BDO. Potrà ancora replicare (se possibile) in 433 mhz e in 50 mhz. Oppure se l'esito della prova in diretta è negativa, IZ1FUM e IK0BDO potranno ritentare il collegamento su un altro repeater.


 

Log e spedizione log: I Log dovranno essere compilati scaricando l’apposito programma di calcolo in formato Excel, disponibile nella sezione “Diploma QRP Portatile” sul sito internet mqc.beepworld.it , ed inviati al seguente indirizzo mail: iq3qc.qrp@gmail.com , inserendo nell’oggetto della mail il proprio nominativo e la categoria di appartenenza: portatile o mobile. Sono altresì richieste una breve relazione dell’attività e 3 fotografie a dimostrazione dell’attività. Tutto il materiale dovrà pervenire via posta elettronica entro la data di Domenica 1° Maggio 2016.

Classifiche e premi : le classifiche saranno disponibili sul sito dell’MQC entro il mese di Luglio. Saranno premiate con Diploma le prime tre stazioni classificate di ciascuna categoria

Info: il Manager del progetto, Davide IZ1FUM è a vostra disposizione per qualsiasi ulteriore informazione all’indirizzo mail: iz1fum@gmail.com

                                 2° FIELD DAY FM MONTANO 2016

                                              CLASSIFICA 

 1° - IZ1TQJ - 4264 (CATEGORIA MOBILE)

 2° - IU1AGT - 1361 (CATEGORIA PORTATILE)

 3° - IZ1FUM - 862  (CATEGORIA PORTATILE)

                               

                  IZ1TQJ - PARCO DEL BEIGUA (Categoria mobile)

 

Oggi dom. 10 Aprile sul golfo ligure è presente un poco di nuvolosità medio bassa.

Con la mia auto salgo verso il parco del Beigua,supero Varazze svolto a destra e risalgo la valle del torrente Teiro al Pero inizia la strada stretta e tortuosa che conduce in vetta al parco.

Mi trovo ad attraversare lo strato di nuvole che vedevo dal basso. Sulla cima 1287mt  un bel sole.

Lo spettacolo che mi si presenta merita alcuni scatti. La postazione che avevo scelto è avvolta dalla nebbia,per cui decido di cambiare e ritorno nell’area picnic a 1250 mt di quota.

E’ freddo !!!  Ma un bel sole mi incoraggia,purtroppo dura poco verso le 10,30 le nuvole si sono alzate e scorrono veloci verso nord e alle 11 sono avvolto nella nebbia totalmente.

Accendo il caminetto in pietra dietro di me ripulendo il bosco dai rami rotti dalla neve non per la grigliata ma per scaldarmi.  I collegamenti radio a quel punto non erano stati molti .  Mangio un    panino vicino al fuoco e decido di rinunciare;troppo freddo umido.

Già scendevo dalla montagna quando ho avuto un ripensamento : perché abbandonare sono in macchina al caldo naturalmente con il riscaldamento acceso.

Torno indietro supero la cima dei ripetitori scendo verso Prato Rotondo mi fermo in uno spiazzo al bordo strada.  Sistemata l’antenna magnetica al centro tetto una Diamond MR77  riprendo a fare radio con grande piacere e sorpresa si era aperta la propagazione direzione zona5 .

La temperatura esterna continua scendere…..la nebbia scorre veloce bagnando l’auto e l’antenna ma io sono al caldo e i collegamenti sono tanti e piacevoli ,mi sono rifatto della mattinata.

Il tempo scorre veloce,alle 18,50 soddisfatto dei collegamenti effettuati nel pomeriggio concludo.

Ho preso freddo avevo deciso di rinunciare ma la passione per la radio è grande!

Questo fatto è una conferma che non bisogna mai mollare se vuoi ottenere qualche risultato……

Ciao a tutti da  IZ1TQJ   Alberto   socio MQC 181

 

                              2°FIELD DAY FM MONTANO 2016 -MONTE REIXA MT.1183

Domenica 10 Aprile 2016. La sveglia suona puntuale alle 06.00.Rendez  vous con Marco IU1GAR a Genova Prà e poi via in autovettura all’uscita del casello di Masone dove Roberto IZ1TRK è in attesa. Giunti al Passo del Faiallo, lasciamo le auto e ci immettiamo sul sentiero dell’Alta Via in direzione della Vetta del Monte Reixa. Due parole su questa cima che domina su tutta la costa del levante ligure e che a nord – nord ovest ha un’orizzonte libero  a dimostrazione della potenzialità in termini di contatti extraregionali.  E’ una Domenica all’insegna delle temperature in calo, nebbia in quota e ventilazione piuttosto sostenuta. Per l’occasione ho un setup piu’ completo composto da Yagi 3 el home made, cavalletto di sostegno e una bateria da 7,5 Ampere a garanzia di un’alta autonomia. Totale peso zaino sulla bilancia: 11,8 Kg.  Giungiamo in vetta poco prima delle 09.00. Il vento da mare spazza le nubi che in “cascata” scivolano nella vallata sottostante posta a nord. Davvero suggestivo! Poco dopo, all’improvviso, ecco una schiarita. Roberto ne approfitta per scattare qualche photo. Pochi minuti e siamo operativi; partono le prime chiamate, antenna polarizzata verticale direzione sud ma giusto il tempo di mettere a log le prime stazioni in zona 1 Liguria e una raffica di vento abbatte la Yagi causando la rottura di un supporto dell’elemento. Opto per continuare con il palmare e la fedele rh770 telescopica; Zona 1 Piemonte, 2 Lombardia, diverse stazioni tutte con ottimi segnali. In parallelo anche Marco e Roberto hanno ottimi riscontri. Continuo a chiamare, so che in zona 3 ci sono diverse stazioni tra cui Roberto IZ3WEU ma la catena dell’Antola, a nord est rispetto a noi, non è certo di aiuto e stessa cosa per la zona 4. Mi risponde HB9TPL, segnale oscillante tra il 7 e il 9 e di default  penso subito al Canton Ticino. Ma non è la Svizzera italiana...Mi passa 59 in JN36SC dalla “Pigne D’Arolla”. Il mio segnale è entrato in Valle D’Aosta superando la Valpelline e le Alpi, oltre la Dent Blanche ed entrando in HB9 francese! Sono 207 Km di qrb con il solo palmare, non possiamo certo parlare di record ma considerando gli “ostacoli naturali” la soddisfazione è tanta. Ma non c’è tempo di brindare perché a Sud abbiamo delle stazioni attive come l’Alex IZ0WRS dal Monte Circeo e Giuseppe dalle alture di Formia IZ0GZW. Purtroppo la propagazione non ci aiuta. Con loro sono circa 500 km di qrb, troppi senza quel minimo di Tropo e considerando che siamo tutti in QRP. Un po’ di rammarico anche per la zona 5. Qui sono convinto di aver “toccato” senza problemi la costa e perlomeno il primo entroterra toscano ma il resoconto è la sola ricezione di 1 qso tra 2 stazioni locali a 145.500 che non rispondono. Peccato! Concludo poco prima dell’ora di pranzo con 17 qso , diverse riprese video e 3 photo di rito. Lasciamo la vetta del Reixa con la promessa di tornare presto operativi da altre cime e nella modalità “Summit to Summit”! Durante l’attivazione ho passato le Referenze valide per il Wattxmiglio I-LG 034 e SOTA  Internazionale I-LG 334. Al prossimo Field Day!

73 Davide IZ1FUM

 

                                              2°  Field Day FM Montano, 10 aprile 2016

                                                           Monte Treggin IU1AGT/1

Anche quest'anno non potevo mancare all'appuntamento con il Field Day FM,la mia scelta è caduta sul monte Treggin (in alcune cartine e cartelli è indicato come Tregin), locator JN44RH, quota m 870, situato a nord di Sestri Levante (Ge).

Ho lasciato l'auto alle 9,30 circa a Bargone, frazione di Casarza Ligure e subito ho imboccato di buon passo il sentiero che porta alla vetta.

Nello zaino avevo la FT817 con una piccola batteria di scorta al piombo -gel (e ho giurato che è l'ultima volta che porto in “gita” un simile macigno), due palmari Baofeng (UV-B6 e UV-3R) e una yagi vhf 4  elementi autocostruita ispirata (cioè scopiazzata) da un progetto di IZ2UUF.

Ho allestito la postazione a un cinquantina di metri dalla vetta, in direzione dello sperone sud-est per non disturbare e non essere disturbato dagli escursionisti.

La temperatura era gradevole, con moderata ventilazione ed il sole che ogni tanto veniva coperto dalle nuvole. Ho iniziato la discesa poco prima delle 16 dopo avere effettuato un buon numero di collegamenti, alcuni non validi per il punteggio, ma comunque tutti interessanti.

 

73, Pierpaolo Costa - IU1AGT Field Day FM Montano, 10 aprile 2016

 

 


powered by Beepworld


Mountain QRP Club